Comunicato: Richiesta Tavolo di confronto per Emergenza COVID 19 nel settore igiene ambientale.

image_pdfimage_print

.

Download documento

Egregio Ministro
Dott. Sergio Costa
Ministero dell’Ambiente e della Tutela
del Territorio e del Mare

Egregio Ministro
Dott. Roberto Speranza
Ministero della Salute

Dott. Angelo Borrelli
Capo Dipartimento
Protezione Civile

E, p. c.
Dott. Stefano Bonaccini
Presidente Conferenza delle Regioni e delle
Province autonome

Dott. Antonio De Caro
Presidente ANCI

e ai Presidenti di:

Utilitalia
Dott. Giuseppe Valotti

FISE/Assoambiente
Dott. Chicco Testa

Confindustria/Cisambiente
Dott. Marcello Rosetti

Legacoop/Produzione e servizi
Dott. Carlo Zini

Fondazione RUBES TRIVA
Salute e sicurezza igiene
ambientale
Dott. Francesco Iacotucci

Roma, 30 marzo 2020

Oggetto: Richiesta Tavolo di confronto per Emergenza COVID 19 nel settore igiene ambientale.

Egregi Ministri,
fermo rimanendo che siamo fermamente convinti che tutto il mondo del lavoro è di vitale importanza per il la tenuta del Paese, con la presente evidenziamo che nella lista stilata dal Governo sulle attività necessarie per mantenere la produzione e il sostegno alla popolazione siano centrali i servizi cosiddetti essenziali dei quali fanno parte le aziende e i lavoratori della raccolta e del trattamento dei rifiuti.

In queste settimane abbiamo provato più volte a sensibilizzare le varie istituzioni affinché all’interno dei vari decreti o nelle disposizioni ministeriali ci fosse una parte dedicata alle problematiche di natura economica, sanitaria e produttiva per le imprese e per la tutela dei lavoratori delle aziende di igiene ambientale.

Tali misure sono indispensabili per garantire la tenuta del sistema per lo smaltimento dei rifiuti domestici e per non aggravare la drammatica emergenza sanitaria con altre difficoltà epidemiologiche.

Il comparto, la cui esposizione al rischio biologico è aumentata, anche tramite i materiali che potenzialmente sono da considerarsi infettivi (Rapporto Istituto Superiore Sanità del 14 marzo 2020), ha la necessità di dover garantire la continuità operativa soprattutto attraverso le massime condizioni di salute e sicurezza degli operatori, fondamentali per garantire il mantenimento della salute pubblica.

Riteniamo, dunque, che occorra dare la massima attenzione a questo settore, anche in considerazione che la situazione drammatica che sta vivendo il nostro Paese non ha precedenti e che le misure messe in campo dal Governo per contrastare il propagarsi del COVID 19 devono essere straordinarie sul piano sanitario, economico e sociale in ogni ambito del Paese.

In sintesi, chiediamo che venga istituito nell’immediato un Tavolo di confronto unico con tutti i soggetti in indirizzo con il coinvolgimento delle scriventi organizzazioni sindacali affinché si possano condividere tutte le iniziative possibili, necessarie per la salute dei cittadini, degli operatori del settore e per la tenuta economica/sanitaria del sistema rifiuti.

Distinti saluti

I Segretari Generali

FP CGIL FIT CISL UILTRASPORTI FIADEL